Checco Zalone: video seconda puntata, 9 Dicembre 2011

Checco Zalone: video seconda puntata, 9 Dicembre 2011. Ieri sera è andata in onda, su Canale5, la seconda puntata dello show di Checco Zalone, che ha realizzato 5,6 milioni di telespettatori… in attesa della prima tv del suo film di successo “Che bella giornata”, su Sky. Dopo il successo della prima puntata, la settimana scorsa, Checco Zalone è tornato su Canale 5 con la seconda e ultima puntata del suo ‘Resto Umile World Show’. Assieme a lui la co-conduttrice Youma Diakite e la band dei Militi Ignoti (arricchita dai fiati dei Fiatellas). Tra gli ospiti della serata Al Bano, Daniele Silvestri, Rocco Papaleo e Giorgio Albertazzi.

La regia è di Duccio Forzano – già regista di Che tempo che fa? – con il copione di Federico Basso e Carlo Turati. La puntata scorsa ha avuto 5.607.000 spettatori con il 26.72% di share commerciale: lo show, nel pubblico giovane 15 – 34 anni, ha ottenuto una share di oltre il 33%. Mediaset ha anche realizzato un sondaggio con la possibilità di votare le miglior battute; tra le altre, “mi dicono “Guarda che la tv artisticamente non paga”. Io “artisticamente” lo toglierei dalla frase. Mediaset paga!”, oppure “potevo anche stare a casa e scrivere un libro. Poi ho pensato no: il mio pubblico non legge…”.

Il  titolo è già tutto un bel programma in quanto cerca di ironizzare da un lato sulla sua umiltà, sottolineando il fatto che la fama non abbia cambiato l’uomo – artista, e dall’altro, con la dicitura World Tour, enfatizza allo stesso tempo sulla notorietà come se Luca – Checco  fosse divenuto un gran divo.

Risalendo l’Italia e partendo dalla bella Puglia, Luca Medici ha deciso di diventare Checco Zalone,  per rappresentare ciò che meglio sa fare: la comicità italiana. Infatti, Checco Zalone parte dalle sue stesse origini e mette in scena il dialetto della città in cui è cresciuto, dove “che ccozalone” renderebbe l’idea di una persona rude, un po’ grezza sia nei modi che nei termini in cui si esprime.

Francesca Bruti



Accedi