Il Giovane Montalbano anticipazioni: seconda puntata 1 Marzo 2012

Debuttato giovedì 23 febbraio, in prima serata su Rai1, Il Giovane Montalbano, il tanto atteso sequel de Il Commissario Montalbano vede questa sera la seconda puntata. Per sei settimane scopriremo tutto quello che avremmo voluto sapere sul commissario più famoso e seguito d’Italia. Prodotta da RaiFiction e Palomar, la miniserie diretta da Gianluca Tavarelli, s’ispira ancora una volta ai racconti di Andrea Camilleri, che insieme a Francesco Bruni ne ha scritto il soggetto e la sceneggiatura.

A vestire i panni del giovane commissario, e reggere l’arduo e immancabile confronto con Luca Zingaretti, troviamo Michele Riondino. L’attore, già protagonista di numerose fiction e pellicole cinematografiche, racconterà la vita di Montalbano nel periodo più delicato della vita: la giovinezza.

La serie, ambientata all’inizio degli anni 90, racconta quindi come si è formato il mondo del celebre commissario: dal suo primo incarico nel paese di montagna di Mascalippa, al trasferimento a Vigàta, dove Montalbano aveva già vissuto qualche tempo da ragazzo. Una serie nella quale  verrà approfondito il difficile rapporto del commissario col padre (Adriano Chiaramida). Un rapporto che si nutre di silenzi imbarazzati, di rancore, di ferite mai sanate, con il quale il giovane Salvo è costretto a fare i conti, e che lo riporta indietro nel tempo alla sua adolescenza, alla perdita prematura della madre.

‘Capodanno’ è il titolo della seconda puntata della fiction Il giovane Montalbano. Ecco le anticipazioni. Dopo due mesi dall’arrivo a Vigata, Montalbano vive a tempo determinato in un albergo nel quale viene commesso un omicidio. Peraltro, il poliziotto non vuole ancora avere a che fare col padre ed affitta una casa sul mare, ma questo fa crollare il rapporto con la sua fidanzata Mery, che gli aveva chiesto di convivere e che fa da pendolare tra la città dove vive, Catania, e la cittadina dove lavora Montalbano.

Francesca Bruti



Accedi