Di sicuro l’antico poeta romano Giovenale non avrebbe mai potuto immaginare che la sua frase “mens sana in corpore sano”, sarebbe diventata ai giorni nostri un vero e proprio proverbio. Il suo significato non è difficile da tradurre anche per chi di latino ne mastica poco. Significa infatti una mente sana in un corpo sano. Ed in questo articolo vi sveleremo alcuni segreti per mantenere mente e corpo sani.

Un alimentazione corretta

Come ormai medici ed esperti continuano a ripeterci incessantemente, per avere una mens sana in corpore sano, è necessario seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Bisognerebbe anche sbarazzarsi dei chiletti di troppo, in modo che il nostro fisico possa godere appieno di un’ottima salute. Il sovrappeso, infatti, è considerato una patologia a tutti gli effetti che porta con sé dei reali problemi fisici come per esempio diabete, infarto, ictus ecc. Riuscire a dimagrire grazie ad un’alimentazione sana è quindi il primo passo verso un “corpore” più sano.

Adottare questo tipo di alimentazione non è affatto difficile come possa sembrare, in genere basta seguire alcune semplici regole ed il gioco è fatto. Prima di tutto è necessario che la nostra sia un’alimentazione varia e che quindi comprenda tutti i gruppi alimentari, ovviamente ognuno nelle giuste proporzioni.

Bisognerebbe poi consumare una generosa dose di frutta e verdura, 4 o 5 porzioni al giorno. Questi oltre ad essere degli alimenti che contengono poche calorie, sono anche ricchi di minerali, vitamine ed altre sostanze preziose per il nostro organismo.

Contrariamente a quanto si pensi, poi all’interno di una dieta sana ed equilibrata, non dovrebbero mai mancare alimenti come la pasta, il pane, il riso e i cereali. Essi infatti sono tutti cibi di base della nostra alimentazione, e costituiscono anche un’importante fonte di energia.

Bisognerebbe inoltre prendere l’abitudine di alternare cibi come carne, pesce e uova; cioè le proteine animali. Anch’esse sono estremamente importanti per una sana alimentazione, poiché aiutano a formare i nostri muscoli. Anche i latticini dovrebbero essere assunti con regolarità, in quanto sono loro a fornire al nostro organismo il calcio, le proteine di elevata qualità ed anche certe vitamine.

Per quanto riguarda i dolci, i condimenti e i grassi, ovviamente è necessario limitarne il consumo. I condimenti come per esempio come l’olio extravergine d’oliva dovrebbe essere consumato in dosi minime. Ed è utile poi limitare anche il consumo di sale.

Inoltre, se durante la giornata ci assale un insistente languorino, invece di consumare merendine e snack vari, sarebbe utile fare uno spuntino con un frutto oppure con uno yogurt.

L’attività fisica

Un’alimentazione corretta deve essere sempre abbinata ad un po’ di attività fisica regolare. Essa infatti è un toccasana sia per il corpo che per la mente. Il movimento che permette di rafforzare

sia muscoli che articolazioni, ottimizza il nostro metabolismo, ed aumenta anche la capacità dell’apparato respiratorio. L’attività fisica ha anche il grande vantaggio di rafforzare il cuore e migliora la circolazione sanguigna.

Abbiamo visto quanti benefici può portare l’attività fisica al nostro corpo, ma cosa c’entra con la mente? Presto detto. Fare sport o comunque sia del movimento, combatte i disturbi dell’umore ed aiuta a tenere sotto controllo ansia e depressione, nemiche giurate della nostra mente.

Ma non è tutto perché facendo attività fisica, andremo a preservare anche il nostro lobo frontale, che è il maggiore responsabile della perdita di memoria durante l’invecchiamento. Oltretutto lo sport migliora l’apporto di ossigeno a tutto il cervello, scongiurando così il rischio di malattie neurologiche degenerative.

I cibi che fanno bene alla nostra mente

Pocanzi abbiamo parlato di come adottare una dieta sana ed equilibrata che permetta al nostro corpo di restare in forma. Ma sapete che ci sono dei cibi che fanno bene anche alla mente? Uno di questi è il broccolo. So che molti di voi odiano i broccoli, ma sappiate che essi sono utilissimi nel caso in cui vogliate potenziare la memoria, la concentrazione o l’attenzione.

È stato poi dimostrato che i broccoli riducono sensibilmente il rischio di Alzheimer e di altre forme di demenza. All’interno dei broccoli si trova infatti un elevato quantitativo di vitamina C, che migliora i vasi sanguigni del cervello rafforzandone l’elasticità.

Anche le noci sono un elemento fondamentale per il benessere della nostra mente. Molti studi evidenziano come il giusto apporto di Vitamina E, contenuta appunto nelle noci, aiuti a prevenire il declino cognitivo soprattutto nelle persone anziane.

Anche i semi di zucca, spesso poco utilizzati nell’alimentazione quotidiana, sono ottimi alleati per la mente. Essi sono ricchi di zinco che migliora sia la memoria che la capacità di pensiero.

Le arance sono famose per la loro grande dose di vitamina C, che come sappiamo è essenziale per la regolare crescita di cellule e tessuti. Alcune ricerche scientifiche hanno però evidenziato come questa vitamina abbia un effetto sulla mente. La carenza di vitamina C sarebbe infatti un fattore di rischio per la demenza durante la vecchiaia. La vitamina C inoltre aiuta anche a gestire ansia e stress.

Sempre restando in tema di demenza, un altro alimento che terrebbe lontana questa malattia è il pomodoro. Esso come sappiamo è ricco di licopene che è un potente antiossidante. Ed è proprio questo antiossidante che aiuta a proteggere le cellule dai danni dei radicali liberi; in questo modo dunque la demenza ed in particolare l’Alzheimer vengono tenuti alla larga.

Non ci crederete ma anche il cioccolato fondente é nella la lista degli alimenti che fanno bene alla mente. Pare infatti che aiuti a combattere il declino cognitivo grazie alla presenza dei flavonoli. Dunque una piccola quantità di cioccolato aiuta la nostra mente a mantenersi sana.